anche al Master in Traduzione e Redazione tecnica dell’Università dell’Aquila è Carnevale e quando è festa, è festa per tutti…

di Goffredo Palmerini* Dura solo tre giorni, quest’anno, il Carnevale all’Aquila. Un po’ perché la Pasqua è talmente bassa, per via del plenilunio, che tutto il calendario ne risente. Canonicamente il giorno di Pasqua è fissato dal ciclo lunare e cade nella domenica immediatamente seguente il primo plenilunio, dopo il solstizio di primavera. Dunque, la festività pasquale ricorre quest’anno appena dopo l’ingresso della primavera. Conseguentemente, considerato il tempo di Quaresima, il Carnevale cade martedì 5 febbraio. Ovunque si celebri la tradizione carnevalesca, a motivo della Pasqua bassa, nel 2008 il periodo è più breve,. E tuttavia il Carnevale ha potuto

Nessuno si sarebbe aspettato che Vittorio Marchis, ordinario al Politecnico di Torino avrebbe fatto riferimento a Benigni e Troisi per spiegare il rapporto di Leonardo con la società contemporanea. E invece, Marchis ha dedicato buona parte del suo atteso intervento inaugurale alla visione del film Non ci resta che piangere nel quale i due attori compiono un viaggio a ritroso nel tempo, facendo conoscenza proprio del genio toscano. Si è aperta così, la mostra “Le macchine di Leonardo da Vinci”, un’esposizione dei modelli realizzati sulla base dei disegni del maestro, in programma al Castello Cinquecentesco dell’Aquila fino al 31 marzo. Quello

I l gossip sui giornali non tira più. Almeno in Germania, dove le vendite della stampa popolare, che per decenni ha esercitato grande influenza sull’opinione pubblica, sono in caduta libera. Da un ampio servizio del settimanale Der Spiegel emerge che negli ultimi sette anni le tirature della ‘Boulevardpresse’, la stampa di strada, come è spregiativamente chiamata in Germania, sono crollate di circa un terzo.

Giornalismo e Web 2.0

La rivincita delle «grassroots»     Il giornalismo si riscrive dal basso. Le conquiste tecnologiche dell’era digitale hanno spinto i “professionisti” dell’informazione a rivedere il loro rapporto con i lettori. Mai come ora, il contributo degli utenti è stato determinante nella realizzazione di contenuti giornalistici, e questo a prescindere dalla natura dei diversi contenitori. Che si occupino di giornalismo on line, televisivo, o su carta stampata, i giornalisti del terzo millennio devono fare i conti con la logica del Web 2.0. LINK: Intervista introduttiva sul Web 2.0

Into the wild

“If you want somtething in your life, reach out and grab it!”  Nell’America dei grandi spazi, dall’Arizona al Pacifico, dal Gran Canyon all’Alaska, la storia di un giovane anticonformista che sceglie di vivere un’esistenza on the road.  Sean Penn, attore e regista premio Oscar, dirige ed è autore della sceneggiatura dell’adattamento cinematografico di Into The Wild, il best-seller di Jon Krakauer. Musiche originali di Eddie Vedder Liberazione: “Penn, Hirsch e Vedder liberi e selvaggi” LEGGI LE REGENSIONI DI ALTRE TESTATE NAZIONALI

Un’iniziativa, unica nel suo genere, per esplorare la storia dei Pearl Jam seguendo lo schema del Concerto-seminario. Il format è nato grazie alla volontà e all’impegno dell’Associazione “Laboratorio Dietro le Quinte” (www.quinte.it) in collaborazione con l’ADSU, la Azienda per il Diritto agli Studi Universitari dell’Aquila (www.adsuaq.org) che da tempo organizzano eventi finalizzati alla promozione e alla valorizzazione delle forme artistiche quali musica, teatro, letteratura e giornalismo. Una serata interamente dedicata ai Pearl Jam, a partire dagli esordi nella scena musicale di Seattle dei primi anni ’90 fino ad arrivare ai giorni nostri, passando per l’impegno politico e sociale della band,

L’Aquila Rugby perde la vetta L’Easy Living scavalcata al primo posto dalla Futura Roma In attesa di Barrett i neroverdi in cerca di un altro rinforzo L’AQUILA. Amaro ritorno a casa per l’Easy Living L’Aquila Rugby che, all’indomani della sconfitta in trasferta a Prato (24-11), si è ritrovata seconda in classifica, superata dalla Futura Park Roma. Battendo 41-19 il Marchiol San Marco, infatti, la squadra capitolina si è portata in vetta.

LEGGI: All’Aquila la notte è Noir GUARDA: La fotogallery Migliaia di persone fino all’alba fra set, proiezioni, concerti, mostre e spettacoli di Fabio Iuliano L’AQUILA. Una intera notte per vivere la magia del cinema Noir, ma anche del Thriller e dell’Hard Boiled. Così L’Aquila si è riscoperta punto di riferimento di migliaia appassionati di cinema, in occasione della seconda edizione della notte Noir, nel solstizio d’inverno. Già da qualche giorno, le vie del centro storico erano state decorate con allestimenti che richiamavano film e personaggi culto del genere.