Debutta mercoledì 28 ottobre, al Piccolo Teatro di Milano – Teatro Strehler “La notte dell’Innominato”, spettacolo tratto dai “Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni. Una produzione del Centro Teatrale Bresciano e del Teatro de Gli Incamminati, con musiche originali composte dal

Arriva sulle frequenze dell’emittente aquilana Radio L’Aquila 1 (FM 93.5), e in streaming su www.radiolaquila1.it “Ticket To Ride – canzoni in viaggio”, il nuovo programma di approfondimento condotto da Antonella Finucci, Valeria Valeri e Fabio Iuliano. Ogni settimana, il martedì alle 12,05 e la domenica, in replica

Strano mestiere, di questi tempi, quello dello stand-up comedian, in piedi con la quarta parete che non esiste e il pubblico da tenere attivo battuta dopo battuta. Strano mestiere con la sala semibuia, le poltrone distanziate e le mascherine a

Qualche riga, scritta di getto da Todd Thomas Brown, all’indomani di “Niente di speciale”, l’evento che ha riempito di magia il borgo di Fontecchio tra musica, poesia, performance, arti grafiche. Cara Bella Fontecchiani, Buon lavoro! Grazie mille per aver partecipato

Troppo stretti i margini per emettere abbonamenti, troppo ridotti i posti a sedere per non prevedere due repliche a concerto. Ma le limitazioni e le regole per il contenimento dell’emergenza sanitaria non fermano la stagione artistica della Società aquilana dei

Quaranta (ma in realtà oltre cinquanta) artisti di tutto il centro Italia distribuiti in un undici spazio da una parte all’altra del borgo di Fontecchio (L’Aquila). Poesia, danza, arti grafiche e accordi declinati sulla falsariga dei Mapp (Mission arts and

Si riparte dal teatro, perché l’emozione di calcare un palcoscenico non la trattieni con un paio di monologhi in streaming. Si riparte dalla musica, grazie a collaborazioni di prestigio come quella col jazzista Fabrizio Bosso. Si riparte dal cinema, con

Musica, poesia, teatro con ospiti come Francesco Piccolo, Edda, Agostino Ferrante e Sonia Bergamasco. Piuttosto articolata l’offerta del cartellone di attività culturali allestito per il nuovo anno accademico dall’Università dell’Aquila. Il primo step dalla prossima settimana con la terza edizione del festival teatrale

Panni e oscuranti. Americane in alluminio. Sipari all’italiana, sipari alla greca. Carrucole e rocchetti, cavi audio e prese elettriche alla rinfusa ad occupare due terzi della stanza. La ripresa stagionale alla Casa del Teatro in via Ficara fa i conti

Era prevedibile che restare tre mesi dentro casa a fare la pizza non ci avrebbe resi migliori, così d’émblee. Altra cosa è usare tempi e circostanze di un contesto difficile come quello del lockdown per guardarci dentro e riflettere, virare