Strappato alle ferite della guerra in Ucraina, dove sarebbe stato coinvolto nelle operazioni militari, sceglie di far parte di una missione in Turchia per sostenere gli sfollati dell’emergenza sisma, con la maglia della stessa associazione di Protezione civile che lo

La chiesa sconsacrata del convento di San Francesco a Fontecchio ha uno spazio dell’altare usato come deposito del vecchio ristorante. L’unico modo per guardarvi dentro è quello di saltare su un tappeto elastico che Lucy Ivanova, artista di Kiev, ha

“Noi siamo i partigiani della pace”. Alle spalle la bandiera dell’Anpi, sulle spalle quella multicolore contro ogni guerra. Ma Franco Federici parla a nome dei manifestanti riuniti in piazza Regina Margherita a un anno esatto dall’invasione della Russia in Ucraina.

Il suo libro “Fronte dell’Est. Passato e presente di un destino geografico” (Castelvecchi 2022) ha definito con tempestività e lucidità confini e dinamiche di un conflitto acuito da un’invasione su larga scala decisa dalla Russia di Vladimir Putin. Da allora,

Una manifestazione in piazza Regina Margherita è stata indetta venerdì 24 febbraio a un anno esatto dall’inizio della guerra in Ucraina. A organizzare è l’Assemblea L’Aquila per la pace, un’organizzazione spontanea che riunisce più realtà al suo interno. L’iniziativa, in

Tensione crescente nel Nord Kivu, nella Repubblica democratica del Congo, area dove si concentrano le missioni umanitarie del professor Francesco Barone, docente del Dipartimento di scienze umane dell’Università dell’Aquila originario di Bussi sul Tirino (Pescara). “Lavoriamo in condizioni proibitive –

A scuola

Da un po’ di tempo, un giorno a settimana, insegno italiano ad alcuni adulti ucraini ospiti del villaggio Map di Civitaretenga. Come spesso faccio anche con l’inglese, mi piace usare canzoni che evocano una suggestione o una storia per me

L’AQUILA. “My name is Maurizio Cocciolone”. Voce provata, segni di affaticamento. Il volto tumefatto, quello del capitano aquilano, fa breccia in tv. Solo pochi giorni prima, durante un bombardamento di Kuwait City, il suo Tornado era stato abbattuto costringendolo a

Non avevo mai assistito a tanta tensione in dieci anni di attività umanitaria a Goma”. Queste le parole di Francesco Barone, professore universitario all’Aquila che ha alle spalle 55 missioni in Africa, al rientro anticipato dal Congo a causa delle

La città ritrova la processione del Venerdì Santo dopo due anni in cui le restrizioni per il contenimento della pandemia hanno spinto le autorità a vietare questo rito collettivo. Dal 1954, anno dell’avvio della tradizione, l’unico altro momento in cui