È online da oggi il video ufficiale di “Retrograde”, brano dei Pearl Jam estratto dal loro album “Gigaton” (Universal Music/Island Records), acclamato dalla critica e dal pubblico e che ha debuttato alla #1 della classifica FIMI. Il video, diretto da Josh Wakely, immerge lo spettatore

In tanti abbiamo risposto alla call promossa dal gruppo Facebook Pearl Jam Italia che invitava a suonare in diretta streaming alcune canzoni della band di Seattle. Quattro giorni di live da parte di formazioni provenienti da tutta Italia. Un modo

No, non potevano prevedere tutto questo, neanche lontanamente. Eppure, tra le strofe di “Gigaton” in uscita internazionale – nonostante i comprensibili problemi di distribuzione – ci sono vari, inequivocabili, messaggi subliminali che ci aiutano a capire le contraddizioni del presente.

“Un tempo indecoroso, lo so, 5 ore e 52 minuti, ma guardate qui il mio Garmin, 42,21 km, media 8,21 all’ora, giusto il tempo di scaricare 12 playlist di musica. Con che musica ho iniziato? Con il nuovo dei Pearl

I Pearl Jam hanno condiviso qualche secondo del nuovo brano “Who Ever Said” nuovo pezzo dell’album “Gigaton” in uscita venerdì 27 marzo. Il lancio su Instagram accompagnato da un piccolo video con parole di speranza, come “I won’t give up”,

Due buone notizie arrivano da Seattle, almeno sul fronte musicale. Dopo aver posticipato le date americane, i Pearl Jam confermano al momento il tour europeo (così come riporta Pearljamonline.it) e rendono disponibili online oltre 400 concerti su nugs.net da ascoltare

“Abbiamo e manterremo sempre la sicurezza e il benessere dei nostri sostenitori come una priorità assoluta” Così i Pearl Jam, in un lungo comunicato divulgato sui social hanno motivato la scelta di posticipare la parte nord-americana del tour di “Gigaton”,

Rispettate le attese: dalle 6 di questa mattina (ora italiana) è disponibile su tutte le piattaforme digitali Superblood Wolfmoon, la seconda traccia del nuovo album dei Pearl Jam, Gigaton (in uscita il 27 marzo). Un brano rock piuttosto diretto, essenziale.

Il garage rock è tornato: bastava aspettare un po’, oppure saperlo cercare. Dove? Sulla luna, ovviamente. Certo, perché per ascoltare uno snippet del singolo Superblood Wolfmoon, il secondo singolo annunciato dei Pearl Jam dopo Dance of the Clairvoyants, bisogna puntare lo smartphone

Forse, la scelta del nome Pearl Jam, in sostituzione del primo, non utilizzabile, “Mookie Blaylock”, ha poco a che vedere con storielle tipo quella della “marmellata di funghetti allucinogeni”, specialità della nonna del cantante Eddie Vedder, o con altre invenzioni improvvisate