La sfida lanciata a Bicio Draghi, il runner di Novafeltria finito su tutti i media nazionali con la sua storia, raccontata da AltaRimini.it, è stata battuta, anzi “stracciata”.  Draghi è stato il primo a fare una mezzamaratona sul proprio terrazzo di casa, una

Di corsa tra il parco del Castello e il mercato di piazza d’Armi, con tanto di cappelli di Babbo Natale e bottiglie di spumante. Dieci chilometri a buon passo per una buona delegazione dell’Atletica Abruzzo L’Aquila, prima del consueto brindisi della

Conto alla rovescia per la mezza maratona “L’Aquila città del mondo”, una corsa di poco più di 21 chilometri sulle strade ancora segnate dal sisma del 2009, in una gara concepita per valorizzare il patrimonio architettonico, storico e culturale dell’Aquila

Che la giornata sarebbe stata difficile lo si intuiva dal pacco gara. Tra i prodotti più o meno tipici che affiancano il pettorale dell’Ultramaratona del Gran Sasso, gli organizzatori sono andati a ficcarci un barattolo di salsa pronta Carbonara. Chissà

«Osservate con quanta previdenza la natura, madre del genere umano, ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia…». A poche ore dalla nona Ultramaratona del Gran Sasso, gli organizzatori di una corsa che si propone tra le più impegnative

Musica, street food e tanto sport nella diciannovesima edizione del Mundialito, la più grande festa aquilana dello sport. Nel weekend circa 1.500 atleti, provenienti anche da fuori regione, e centinaia di appassionati riempiranno il Centro Area Sport di Monticchio per

K-way, borraccia o camel bag, barrette energetiche, telefono cellulare, oltre che resilienza allo stato puro. E poi via, tra i sentieri della Majella “Sulle tracce del lupo”. Si chiama così, la due giorni di sport e consapevolezza ambientale in programma

Correre da un lato all’altro della Statale 17, attraverso secoli di storia, dove nel giro di qualche chilometro si passa dal sito archeologico romanico di Pelltuinum, ci si tuffa nell’altipiano che accoglie la chiesa di San Celestino V, dedicata al

“Ogni esperienza ti permette di raggiungere sempre nuovi traguardi”. Alex Zanardi ha scelto il 70.3 di Pescara come preparazione per gli impegni della lunga distanza che avrà nei prossimi mesi. Una bella giornata di sole ad accompagnare le fatiche di

Edizione record per la "Corsa di Miguel". Oltre ottomila podisti hanno dato vita alla diciassettesima edizione della maratonina dedicata alla memoria del podista-poeta desaparecidos argentino Miguel Sanchez, e organizzata dal Club Atletico Centrale e dall'Uisp con il sostegno di Roma