L’atleta di origine marocchina Hicham Boufars, dell’Asd International Security, con il tempo di 32:12, ha vinto la nona edizione della Stracittadina Città dell’Aquila, svoltasi oggi nell’ambito del calendario di eventi di L’Aquila Città europea dello Sport 2022. Sul podio anche

Conoscere i propri limiti è il primo passo per spingersi oltre. Ne sa qualcosa Nicoletta Romanazzi: mental coach specializzata in sport che nel corso della sua carriera ha seguito da vicino il percorso di decine di atleti famosi, campioni, come il campione

Onorato di essere parte, con un breve saluto dall’Italia, della diretta di lancio della 50esima maratona di New York (durante la cerimonia di apertura) #NYCMarathon – Il video    

#RUNFORJOY

Dalla partenza sulle note di Sirius degli Alan Parsons Project, all’arrivo dal sapore alla birra analcolica Erdinger (questo passava il convento) ho cercato di spostare il mio corpo in avanti per 42 chilometri. Da Berlino è tutto. #bmwberlinmarathon2021

#RoadtoBerlin

The most effective way to do it, is to do it. Il modo più efficace di fare qualcosa è farlo. (Amelia Earhart) #pensieridicorsa

All’Olimpiade di Tokyo 2020 arriva anche una medaglia per la 29enne Jessica Springsteen, figlia di Bruce Springsteen e di Patti Scialfa. Assieme ai compagni del Team Usa di equitazione, Laura Kraut, Kent Farrington e McLain Ward, Jessica ha conquistato la medaglia d’argento nell’equitazione (salto a ostacoli a squadre). L’oro è

#ITSCOMINGROME

Forte questo tweet dello scrittore londinese Aniefiok ‘Neef’ Ekpoudom: “Italy took Its Coming Home personally and haven’t let up since. We were joking. It’s enough, please”. Oh niente di personale eh…

l “Guglielmo Tell” di Gioacchino Rossini, il “Nessun dorma” di Giacomo Puccini, affidato alle corde vocali di Andrea Bocelli, ma anche performance virtuale di Martin Garrix con Bono e The Edge degli U2, che hanno realizzato “We Are The People” – inno ufficiale della rassegna. La

Non ci sono parole se non “passione” per descrivere le tante iniziative e contributi dedicati alla Firenze-Faenza nella giornata del 23 maggio 2020, sabato nel quale si sarebbe dovuta correre la 48esima edizione della 100 km del Passatore, rinviata al

Sapete cosa mi fa specie di tutta questa faccenda? Che quella piccola percentuale di italiani che si è sempre dedicata al proprio benessere, alla cura del proprio corpo e della propria salute sia, paradossalmente, vista come l’untore. Proprio quelli che,