Ritrovare l’abbraccio dei 50mila dello Stade de France a tre anni di distanza, dopo le ingiurie di questo tempo di pandemia, in un concerto di due ore che è diventato l’occasione per lanciare messaggi di pace, rispetto, collaborazione e uguaglianza.

Dopo la lunga attesa dovuta alle restrizioni legate al contenimento della pandemia, il 14 maggio Rockin’1000 ritorna in Francia con il grande concerto allo Stade de France di Parigi.  Al momento sono stati venduti 45.000 biglietti e si sta per sfiorare il sold out. “Ricominciamo da dove

«L’atmosfera di Rockin’1000 è unica e travolgente. Da quando ho suonato per la prima volta a Cesena si è aperto uno spartiacque nella mia esperienza musicale: c’è un prima e un dopo». Chitarrista, avvocato, guru del “Popoli Sound”, Vincenzo De

In programma domani al Pocoloco nella frazione aquilana di Paganica il concerto di Rowan Robertson. Duro e poliedrico, noto per essere stato il chitarrista di Ronnie James Dio. Classe 1971, di origine britannica, vanta collaborazioni con Linch Mob, Weezer, Violet’s

“La forza della musica che da una piazza può arrivare in tutto il mondo e unirci”. Il messaggio dello spot Rai per l’Eurovision Song Contest. Un evento nell’evento, Rockin’1000 la band più numerosa del pianeta in piazza San Carlo, a Torino, per registrare

Non è facile mettersi in sala prove, settimana dopo settimana, in un momento in cui non si hanno prospettive certe sulla possibilità di suonare dal vivo. Fino ad ora, nonostante le restrizioni, sono diversi i locali che hanno deciso di

La foto di un set batteria e la scritta “closed”, in un post senza commenti. Così Keith Richards ha voluto ricordare il compagno Charlie Watts a poche ore dalla scomparsa. Una morte che ha visto numerose reazioni nel mondo della musica, a partire dai

Musica in acustico e installazioni site-specific a cura di Riccardo Rufini, nell’ambito dei suoi Esperimenti di interazione cibernetica. Parole, note e immagini per l’ultima serata di luglio al Bar Vittoria Art Gallery di Calascio (L’Aquila) la cui gestione è portata avanti

La sfida è di quelle impegnative: provare a colorare – con una tavolozza di suoni – l’intangibile e l’invisibile. Alex Henry Foster, musicista canadese, potrebbe parlare di sé come un “tessitore del suono”, un “pittore del rumore” o ancora un “designer di

La Casa del Teatro in via Ficara (piazza d’Arti, L’Aquila) apre le porte all’alternative rock ospitando il concerto degli Yawp e dei Niutàun che proprio in questi spazi hanno provato – rigorosamente senza pubblico – nell’arco dei mesi invernali. Appuntamento