Non spaventano certo 700 chilimetri di strada quando hai un’intera discografia da ascoltare sulla via del concerto di Trieste (video Daniele Millimaggi)

E’ partito il viaggio degli amici dello snowboardista scomparso questo inverno. In viaggio anche gli amici più stretti, Daniele Millimaggi e Francesco Di Cola.

Verso #pjtrieste

Sulla pagina Facebook di Pearl Jam on line si parla della band che ha terminato il soundcheck in preparazione al concerto di domani allo Stadio San Siro, suonando Gonna See My Friend, In My Tree, Pilate, Who You Are, Rain (The Beatles), Sleight of Hand, Nothing As It Seems, Future Days, Deep, Sad, Leatherman.

I Pearl Jam sono la band con meno appeal al mondo. Niente frasi dei ragazzini sugli zaini, scarsa rilevanza fuori dal palco. Non basta: musicalmente il gruppo di Seattle è invecchiato abbastanza male. Non che scrivano brutte canzoni, tutt’altro, è che scrivono canzoni prive di guizzi e contemporaneità. Ecco la sintassi degli ever-critici: dimenticate il grunge – un revisionismo improntato all’onestà

Tutte le info per le due tappe italiane. Attese decine di migliaia di fan ai concerti di Trieste e Milano (fonte Pearljamonline.it)

Dall’Aquila a Trieste per ascoltare il concerto dei Pearl Jam, ma anche per rendere omaggio a Mario Celli, giovane fan aquilano, morto a gennaio a causa di una slavina sul Gran Sasso. Celli, medico 32enne appassionato di snowboard, aveva già acquistato il biglietto per lo stesso concerto. I suoi amici sono in partenza per Trieste, con la speranza di riuscire ad avvicinare la band. #pjtrieste Tweet //

As Eddie & co. are going to play again in Italy on june 20 (Milan) and june 22 (Trieste), I’ve started to tweet one song per day. From Once to Future days: all studio albums, extras and b-sides. Stay tuned and search for the hashtag #countdowntomilan if you wanna look back over 22 years of alternative records. VIDEO PISTOIA – ITALY 2006 SEMINARY ON PEARL JAM – L’AQUILA 2007