Mai nessun aquilano prima, eccezion fatta per i cittadini onorari del capoluogo, in un “inner circle” di cittadini onoris causa che dal 2001 annovera anche il maestro Ennio Morricone. Quella del compositore e direttore d’orchestra Fabrizio Mancinelli, da ieri membro dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, è di fatto una prima volta. L’istituzione hollywoodiana che ogni anno assegna i premi Oscar ha appena ammesso tra le sue file 487 nuovi membri che, a partire dal 2025, voteranno per le statuette. Tra loro, oltre a Mancinelli, altri dieci italiani, tra cui Sergio Castellitto e Jasmine Trinca, oltre agli sceneggiatori Alessandro Camon, Massimo

Metti una reunion a Roma, targata Rockin’1000 in un locale nei pressi dell’aeroporto di Fiumicino. Tanti brani al rotation stage, nel ricordo dei concerti

Tribuna gremita, per lo più da bambini e ragazzini, allo stadio ‘Fattori’ dell’Aquila in occasione dell’allenamento a porte aperte della nazionale di rugby del ct Gonzalo Quesada, a pochi giorni dalla partenza nel ‘Summer tour’ nel Pacifico. Entusiasta, Giovambattista Venditti – ex azzurro e ora team manager dell’Italrugby originario di Avezzano – di tornare davanti a un pubblico che conosce bene. “L’Aquila – ha detto a margine della seduta – è sempre stata al centro del rugby che conta per la storia che c’è qui che la definiscono una delle culle di questo sport, per cui noi delle nazionali siamo

Musica, arte, storytelling e incontri nella in una tre giorni che si presenta come l’occasione di ritrovo e confronto su temi attuali e rilevanti per le aree interne, per i piccoli paesi e per le comunità che li abitano. Questo è il Festival dei paesi narranti, in programma da venerdì 28 a domenica 30 giugno a Navelli (L’Aquila). La manifestazione inagurale, venerdì alle 17, è prevista nella sede del Municipio di Navelli, alla presenza di rappresentanti istituzionali degli enti locali, insieme ai 15 sindaci, amministratori e cittadini dei paesi coinvolti nel progetto quali: Barisciano, Calascio, Capestrano, Caporciano, Carapelle Calvisio, Castel

Insight Aut: al Parco del Castello dell’Aquila e all’Auditorium del Parco tre giorni dedicati all’inclusione. Appuntamento da venerdì 28 a domenica 30 giugno. Il Festival Insight Aut è organizzato dalla Cooperativa sociale Lavoriamo Insieme con il patrocinio della Asl 1 UO Autismo CRRA e del Comune dell’Aquila. Media Partner IlCapoluogo.it. Apertura del Festival venerdì 28 giugno alle 10.30, modera la giornalista e membro del Corecom Roberta Galeotti; a seguire presentazioni delle associazioni. Alle ore 16:00, “L’aspetto sociale dell’autismo: valutazione, interventi, progetti di vita”. Interverranno: i professori Marco Valenti, Roberto Keller, Monica Mazza. Sabato 29 giugno si inizia alle 10:30 con la proiezione di corti per famiglie e bambini, laboratori su diversità e inclusione

“Un bacio nel vento” il concerto estemporaneo del Centro sociale Torrione-San Francesco “Italo Iuliano” per i nonni dell’ex Onpi con tanto di inno nazionale per fare arrivare un po’ di sana energia fino ai nostri in vista dell’esordio all’europeo.

Anche quest’anno, centinaia di persone hanno frequentato i nostri corsi modulari per le lingue straniere (inglese e spagnolo) nei punti di erogazione di Avezzano, Sulmona, Castel di Sangro e nella sede dell’Aquila. La conclusione di un percorso è sempre una festa per docenti e corsisti

Musiche e parole per i bambini del Congo. Evento di beneficenza organizzato dall’Associazione “Una storia…tante storie”, unitamente all’Associazione Onlus Help senza confini di Francesco Barone e al gruppo di coordinamento per la Pace e la solidarietà. Grazie al Sindaco di Celano Settimio Santilli e all’Amministratore comunale che hanno patrocinato la manifestazione. Grazie al prof. Abramo Frigioni, ideatore dell’iniziativa, al Vescovo Giovanni Massaro e alle Autorità presenti, a Maria Rosaria Legnini per l’impeccabile ruolo di presentatrice, ai tecnici del suono e a Guido, autore dei video. Abbiamo assistito all’alternarsi di straordinarie esibizioni musicali, per questo, rivolgo un grazie particolare alle cantanti,

Dopo un articolato percorso di qualificazione che ha coinvolto l’intero territorio nazionale nell’arco dell’anno scolastico 2023-2024, sono stati circa in 400 gli alunni che si sono ritrovati a Paestum e Agropoli (Salerno) per i Campionati nazionali studenteschi di ‘tag rugby’ (variante che non prevede il contatto fisico) nella categoria Cadetti e Cadette di tutte le regioni italiane. Un totale di 40 squadre composte da giocatori da giocatrici e giocatori delle classi seconde e terze delle scuole medie. A rappresentare l’Abruzzo, l’Istituto comprensivo Carducci di L’Aquila per la divisione maschile e la scuola media Ovidio di Sulmona (L’Aquila) per la divisione