“Nna da tinì la furrije, la vite pó spittà. E ’mbùjete ’nu mumende quande vide chi n’ta ’rdà (Non devi avere fretta, la vita può aspettare: fermati un momento quando vedi che le cose non tornano)”. Le parole che il

Gli spettacoli di teatro sperimentale della rassegna Volo Libero, le selezioni per i più piccoli nel cartellone di Papaveri e Papere, le ultime programmazioni del cinema d’essai, i laboratori creativi. C’è tanto nella stagione 2021/2022 del Teatro Zeta che ha riaperto le

Musica, spettacolo, comicità, “vetrine animate”, moda, musei ma anche sport e giochi per bambini. A 16 anni dall’ultima edizione, torna all’Aquila la Notte bianca, in un weekend che segna idealmente la fine di un cartellone estivo denso di appuntamenti. DAL POMERIGGIO. Si parte

‘Since thou art dead, lo! here I prophesy, Sorrow on love hereafter shall attend: It shall be waited on with jealousy, Find sweet beginning, but unsavoury end; Ne’er settled equally, but high or low; That all love’s pleasure shall not

Teatro, musica e sperimentazione nel nuovo segmento estivo della terza edizione di Alba Off all’anfiteatro romano di Alba Fucens, la rassegna organizzata dal Teatro Off Limits di Avezzano e dalla compagnia Teatranti Tra Tanti. Domani alle 21, Federico Perrotta propone

Berlioz, Donizetti, Mozart, Tchaikovsky , Bach, Verdi con il celebre Nabucco, ma anche Piazzolla nell’anno nel centenario. L’orchestra nazionale francese, diretta da Simone Young con il coro di Radio France. Un parterre musicale di tutto rispetto per attendere i tradizionali fuochi del 14 luglio,

Coprifuoco, ristorazione, parchi tematici, arrivano i primi segnali di apertura da parte della cabina di regia politica, convocata a Palazzo Chigi. Prima boccata d’aria che avrà sicuramente un impatto su chi fa musica, cultura e intrattenimento. Però resta senza data

Le mani sui bauli e le voci a scandire i giorni senza lavorare: 419 per la precisione. Un numero enorme per un settore, quello dello spettacolo, che in oltre un anno non ha praticamente mai assistito a una parvenza di

T-shirt, striscioni, maxischermi a scandire tempi e modi della mobilitazione. Mani sui bauli per chiedere attenzione su un settore, quello dello spettacolo, che in un oltre anno (419 giorni per la precisione) non ha praticamente mai assistito a una parvenza

Il video che vedete è il risultato di un esperimento singolare andato “in scena” all’Aquila lo scorso 27 marzo, Giornata internazionale nel teatro all’interno di una struttura del capoluogo abruzzese. Non una performance, ma tutto quello che solitamente la accompagna,