La musica come forma d’intrattenimento, la musica come forma di consapevolezza, ma la musica è anche qualcos’altro: una spinta per guardare avanti oltre l’ingiuria di questo tempo, oltre le contraddizioni del presente. La musica è anche un modo di r(E)sistere. Ogni

«Liberiamo la nostra mente, nessuno a parte noi può farlo». Nel giorno della liberazione non abbiamo trovato canzone più adatta. Perché, se non si è liberi dentro non si sarà mai veramente liberi. Questo è il testamento che ci ha

«Siamo stati anni in zona rossa, due o tre settimane ci rimbalzano». Ben lungi dal voler ostentare sicurezza, anzi, piuttosto preoccupato per l’emergenza di questi giorni e le possibili ripercussioni sulla sua attività, Marcello Bernardi affida queste parole all’inizio della