Mentre la nave umanitaria Open Arms entra nel porto di Barcellona con sessanta migranti a bordo, dopo quattro giorni di navigazione e 750 miglia nautiche percorse, nel centro della città due attivisti si arrampicano sul monumento a Cristoforo Colombo, una

Sono quasi mille i migranti e rifugiati morti nel Mediterraneo dall’inizio dell’anno. Secondo gli ultimi dati resi noti a Ginevra dall’Oim, l’Agenzia delle Nazioni Unite per la migrazione, dal primo gennaio 2018 al 27 giugno scorso, 972 uomini, donne e

di Luca Dini – fonte Vanityfair.it Quando non si ha niente da aggiungere a un dibattito, meglio stare zitti. Ma aggiungere qualcosa allo strampalato dibattito che ha generato negli ultimi due giorni due trending topic di Twitter, forse, si può.

Lo stadio Olimpico illuminato da smartphone e accendini. I Pearl Jam sul palco, sui maxischermi il disegno di una ciambella di salvataggio con scritto #apriteiporti e #saveisnotacrime. «Siamo via da casa e quando torneremo il nostro paese sarà cambiato. Pace»,

«Molti anni fa mi trovavo in Brasile davanti alle cascate di Iguazu con un missionario italiano e gli chiesi: “Perché ci sono tante religioni se c’è un solo Dio?”. La sua risposta fu: “Vedi queste cascate? Noi le guardiamo dal

Il Benin è uno dei Paesi più poveri dell’Africa, poco conosciuto. Martin viene da lì e lavora nei cantieri della ricostruzione post-sisma. La sua storia è raccontata nel libro “Le mani della città” di Claudia Pajewski. Il libro è stato presentato

Ospito volentieri questa iniziativa della Flc-Cgil: Continuiamo nelle scuole e in tutti i luoghi educativi la campagna di sensibilizzazione sui temi della cittadinanza e organizziamo per lunedì 20 novembre, giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, mobilitazioni nelle scuole e

Uno sportello operativo a sostegno degli stranieri residenti del territorio. È la proposta del presidente dell’associazione culturale macedone Abdula “Duli” Salihi. L’associazione, in particolare, chiede all’assessore alle Politiche per l’immigrazione, Francesco Cristiano Bignotti (nella foto), un incontro per proporre azioni

L’abitato di Sant’Antonio conta poche famiglie straniere. Tra queste, però, c’è quella di Abdula Salihi, per tutti Duli, un uomo come tanti: i suoi genitori sono arrivati in Italia dalla Macedonia, in cerca di fortuna, circa trent’anni fa, quando lui aveva sette

Dopo una fortunata sessione televisiva, tra Tg2Dossier e Tv2000, “I migrati”, il documentario realizzato dalla Comunita XXIV Luglio dell’Aquila, diventa anche una mostra fotografica. In primo piano gli scatti realizzati durante le riprese del film. Una sorta di diario di