Autunno-inverno all’Aquila tra musica, bar-consolle e djset
14 Ottobre 2019 Condividi

Autunno-inverno all’Aquila tra musica, bar-consolle e djset

Il “duende” del mercoledì all’Andalucia, le suggestioni caraibiche del Novecento10, ma anche la geografia inedita del Bahaus, locale dal concept berlinese che ieri ha debuttato negli spazi dell’ex Pinacoteca. C’è fermento sulla scena dance cittadina, con una serie di novità strutturali per rendere l’esperienza bar-consolle sempre più accattivante.

Una sfida tra barman come Carmelo Licata, attivissimo in città e fuori nel proporre cocktail dalle ricette innovative ad accompagnare la musica latina e le contaminazioni contemporanee. Se in centro, via Garibaldi e piazza Chiarino continuano a costituire un punto di riferimento per universitari attirati dalle proposte dei locali della zona, tra musica dal vivo e djset, le periferie offrono una serie di alternative da considerare.

Si diceva del Bahaus. Un’idea di Federico Fontana, Marco Fiorenza Marco Ceccarelli. Un trio che vanta delle competenze importanti in campo musicale, basti pensare che i primi due si sono fatti le ossa suonando su e giù per la penisola al seguito dei Metro, band pop-rock in cui militano anche il chitarrista Luigi Tarquini e il cantante Antonio Sorrentino. Di qui il Bahaus si propone come uno spazio che privilegia l’armonia e la passione per la musica, in cui ci si spoglia del superfluo, per arrivare agli elementi basilari, spesso ridotti a primigenie forme geometriche, nel nome della razionalità e della funzione.

Poco fuori città, a Pizzoli, anche il Guernica ha inaugurato la stagione autunno-inverno. E poi, spazio anche al Bambola, nei locali dell’ex BeOne, con Francesco Grande Dj.

di Fabio Iuliano – fonte: il Centro