Tricarico torna a cantare sotto il cielo aquilano
5 giugno 2018 Condividi

Tricarico torna a cantare sotto il cielo aquilano

Ancora una volta in città e ancora una volta a cantare sotto la luna, incastonata tra le gru di piazza Duomo.  Francesco Tricarico ha chiuso la stagione live del locale Fratelli-il Bacaro 2.0 che lui stesso aveva inaugurato lo scorso autunno. Con fantasia e ironia, il cantautore milanese ha riempito uno dei più gettonati palchi del centro storico, forte del suo linguaggio capace di abbracciare un pubblico senza età. Ancora una volta in uno spettacolo elettro-acustico incentrato su una continua dialettica con il pianista Michele Fazio per ascoltare i successi di sempre come “Io sono Francesco”.

Ogni volta è un rielaborare i brani in forme nuove, creando eventi live sempre originali, provocatori, mai urlati e vissuti con la delicatezza e il garbo che da sempre lo contraddistinguono per uno spettacolo affascinante e coinvolgente. Per Tricarico è stata una giornata particolare. Arrivato in città nel primo pomeriggio, è stato accompagnato a Fonte Vetica per cuocere gli arrosticini al ristoro Mucciante. Lui stesso si è cimentato ai fornelli. Poi, una breve visita al castello di Rocca Calascio.  «Mi piacerebbe passare una settimana in tenda a Campo Imperatore e gustarmi il cielo stellato», ha detto alle persone che erano con lui.

di Fabio Iuliano – fonte: il Centro