27 maggio 2009 Condividi

AMORE ARTE E SOCIALITA’, UN PONTE TRA LE TENDOPOLI

vai al blog

amoreartesocialita@gmail.comDSCF3339

La drammaticità e la sofferenza che stiamo vivendo come sfollati ora organizzati nei campi base distribuiti sul territorio dell’aquilano, ci ha indotto a riflettere sulla necessità di contribuire attivamente perchè torni a diffondersi tra noi la speranza e la gioia di vivere.

Per molte persone anziane, così come per i bambini e per la maggior parte di noi, non è facile riprendere a sorridere. Del resto i terremoti continui, la distruzione, le macerie, le morti, la perdita delle proprietà, se da un lato ci inducono a chiuderci nel dolore, dall’altro rendono evidente l’impotenza del singolo davanti a un fenomeno naturale di simile portata ch’eppure ci fa stringere in una rinnovata solidarietà dal carattere straordinario.

Siamo quindi consapevoli ora più che mai della nostra condizione di esseri uguali e ci autocostruiamo spontaneamente momenti di inattesa condivisione, nel tentativo di ricomporre quel tessuto sociale che non vogliamo dimenticare sotto le macerie.

E’ proprio da questo sentimento di solidarietà vasto e trasversale che vogliamo, come persone che ora vivono nel campo di San Nicandro lanciare un appello a rinascere partendo dall’amore e dal gioco.

Proprio lungo questa prospettiva oggi, 13 Aprile 2009, sorge dalle macerie il progetto anonimo Amore Arte e Socialità.

Un lavoro che crescerà in, da e con volontari di ogni campo base che attraverso l’intervento offerto da psicologi della salute, maestri, artisti e da chiunque voglia lavorare sul piano artistico e culturale, speriamo accorrenti da tutta la regione e da tutta Italia, interverranno come voce anonima e al contempo espressione comune della voglia di rinascere oltre ogni ideologia ed ogni etichetta speculatrice.

Abbiamo allestito un centro di studio logistico da cui partirà un lavoro di analisi dei campi presenti e che funzionerà da nostra base in coordinazione con i volontari sul campo.

Il centro ha funzione di accompagnamento nei territori delle campagne dell’aquilano e della città per la coordinazione e l’attivazione delle attività artistico-culturali da realizzare negli accampamenti.

Il centro è fornito di punto wireless. Provvede allo studio e all’analisi delle esigenze reali di ogni accampamento e della relativa compatibilità di questi, con il tipo di intervento che il percorso Amore Arte & Socialità vuole mettere a disposizione.

Invitiamo tutte e tutti a rendersi protagonisti di questa iniziativa e a dare il loro personale contributo all’attivazione di questo genere di volontariato che con la massima attenzione e sensibilità risponderà all’esigenza reale di creare un diversivo alla drammatica situazione vissuta dalle persone nei campi, da troppo tempo affrante da notizie di cronaca nera.

Raccogliamo le proposte e i contributi all’interno di questo blog e nella mail ad esso collegata:

amoreartesocialita@gmail.com

San Nicandro -L’Aquila- 13-04-2009