L’Aquila, musica protagonista movida novembrina
6 novembre 2017 Condividi

L’Aquila, musica protagonista movida novembrina

Il garage rock semi-psichedelico firmato Chris Cacavas ed Edward Abbiati. Le atmosfere salentine dei “Mamma li turchi”, la voce sensuale di Annalisa Andreoli e le parole avvolgenti di Massimo Priverio, considerato tra i migliori cantautori rock italiani. Senza dimenticare le corde magiche di Paolo Giordano in un tributo alla leggenda di Syd Barret. Ecco che questo inizio di novembre ci regala degli appuntamenti importanti con la musica. Martedì, la band Post sun vision apre la jam session del Foruli all’Irish cafè di Pianola, mentre il giorno seguente la cantante-showgirl aquilana, Annalisa Andreoli sarà la protagonista del live dei “Fratelli-il Bacaro”. In contemporanea, il PocoLoco house of music di Paganica ospiterà il live di Alix Anthony, in una serata targata “Phm Events”.

chris-cacavas-edward-abbiati--the-dirty-devils-20161003202054CACAVAS-ABBIATI.  Sabato sera allo Spazio Rimediato atterrano due artisti internazionali in un concerto organizzato in collaborazione con la libreria Polarville: un paio di anni fa Chris Cacavas, membro fondatore dei leggendari “Green On Red” (mitico gruppo rock statunitense), ora residente in Germania ed Edward Abbiati, leader dei Lowlands (combo folk della bassa padana), pubblicarono un disco scritto a 4 mani: “Me and the Devil”. Pubblicato tramite varie etichette nel Regno Unito, Scandinavia, Usa e Italia il disco definito “Capolavoro” da Blue Bottazzi «Un garage rock rurale psichedelico visionario come un film». Oggi il disco viene ristampato in vinile e per festeggiare l’uscita Chris ed Edward tornano a suonare assieme con una super band nostrana, “The dirty devils”. Alla chitarra solista Maurizio “Gnola” Glielmo che collabora con Davide Van De Sfroos. All basso Joe Barreca, ex – Chicken Mambo, oggi coi Mandolin’ Brothers e Andrea Paradiso dei Sugar Ray Dogs alla batteria. Il concerto propone anche i brani scritti da Abbiati – Glielmo sul recente “Down The Line”. Inizio concerto. Ore 21.30, biglietto 15 euro. Info: Polarville (0862.65657) Spazio Rimediato (334.3326729).

1920x1080-Paolo-Giordano_smallTRIBUTO A SYD BARRETT. Il giorno prima il PocoLoco schiera Paolo Giordano, uno dei maestri del finger style, insieme ai Silly Crime. Insieme, eseguono live l’ultimo lavoro discografico “Have you seen the roses” (Musique). Con grande maestria, Giordano rielabora e arrangia, in collaborazione con Stefano Severini, la produzione musicale del cantante inglese leader e mentore postumo dei Pink Floyd, riportandola nel proprio mondo e “alleggerendola” di quella psichedelia di cui è carica. Sul palco Simona Capozucco (voce e flauto), Angelo Trabucco (piano e synth), Valter Robuffo (basso), Aldo Leandro (batteria e percussioni).

ATMOSFERE SALENTINE. Sabato, nell’ambito della seconda edizione “… E tu slegalo subito”, campagna nazionale per l’abolizione della contenzione psichiatrica, ci sarà alle 22.30 il concerto dei “Mamma li turchi”, esperti di pizzica, taranta e musica popolare.

20818825_1183466565091574_3783811282484502910_oROCK D’AUTORE. Venerdì 17 novembre, una delle più belle voci del rock d’autore in Italia, Massimo Priviero presenta “All’Italia” il suo ultimo disco. Alle 17.30, ci sarà uno “showcase” e l’incontro con i fan al Polarville, mentre alle 22 ci sarà un concerto “solo-acustico” all’Irish cafè di Pianola.

di Fabio Iuliano – fonte: il Centro