Pescara mapping, realtà aumentata al tempo del Natale
28 dicembre 2016 Condividi

Pescara mapping, realtà aumentata al tempo del Natale

Dopo la straordinaria esperienza del video mapping “Countdown”, che ha illuminato e animato la città di Pescara per le festività natalizie del 2015, proiezioni e light show tornano a illuminare il centro cittadino.  “PescaraMapping”, Festival del Video mapping, è un evento ricco di emozionanti e spettacolari realizzazioni artistiche fatte di luci, suoni e colori.  Il video mapping è una forma di realtà aumentata, una sovrapposizione di elementi virtuali alla percezione visiva del reale; è una tecnica di proiezione evoluta che trasforma qualsiasi superficie, come palazzo Arlecchino, in un display dinamico sul quale si creano animazioni, immagini, video e giochi di luce che relazionandosi, con la superficie architettonica, creano situazioni di grande impatto visivo e un rapporto diretto con il pubblico, che passeggiando per la propria città vive un’indimenticabile esperienza artistica all’aperto.

L’organizzazione ha voluto richiamare grandi nomi a Pescara affinché il festival avesse una risonanza già di per sé internazionale. Sono stati selezionati dalla direzione artistica 6 partecipanti che proietteranno i rispettivi mapping sulla facciata di Palazzo Arlecchino. Si tratta dello studio di Visual Design Aelion Project (Guardiagrele/Bologna) che parteciperà con il video mapping “Spazi Modulari”; il BlackLights Visual Studio (Bologna) con “Piscarius”; Egoplastica (alias Hermes Mangialardo, Lecce) con “Timemachine”; il gruppo formato da Alessio Chinni e Alvaro Muñoz (Barcellona) con “A Plastic Word”; Michele Pusceddu (Cagliari) con “Decostruction” e Vincenzo Sansone (Roma) che presenterà “Memories”.