Quel 13 novembre del 2015, Parigi era immersa in una tipica serata autunnale, apparentemente tranquilla. C’era chi passeggiava lungo gli Champs–Élysées, chi sorseggiava un bicchiere di vino fuori a un bar, chi si recava allo Stade de France per assistere alla partita di calcio Francia –