Gli scandali della ricostruzione post-sisma tornano alla ribalta sulle cronache nazionali. Si è parlato anche di questo in Spazio Tg1, l’approfondimento di Unomattina condotto da Paolo Di Giannantonio. Ospite in studio il giornalista Fabio Iuliano che ha parlato delle inchieste

di Fabio Iuliano L’AQUILA. La partita della ricostruzione si gioca sugli aggregati urbani del centro storico. Una sfida per centinaia di cittadini proprietari di appartamenti e residenti «dentro le mura», i quali, in queste settimane, si stanno riunendo in consorzi

Da una parte il bacio di Giuda nell’omonimo dipinto di Caravaggio del XVII secolo. Dall’altra la gigantografia di una foto del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, con in testa il casco dei vigili del fuoco mentre bacia un’anziana aquilana. E’

L’AQUILA. Le aree abitabili, la paura dei residenti di rientrare a casa, la necessità di puntellare il centro storico: anche se il terremoto del 1915 investi principalmente la città di Avezzano, il capoluogo d’Abruzzo si trovò a fare i conti

Dalla prima del Maniesto: Ecco le «foto» che Berlusconi non può far sequestrare: «Altro che crociera, vogliamo le case», scende in piazza a L’Aquila la rabbia dei terremotati contro le chiacchiere del governo (foto di Fabio Iuliano). E a Roma