Un biglietto per Abano Terme. Perché è lì che da settembre inizierà la fase finale di “Tra sogno e realtà”, il programma televisivo per giovani talenti nato da un’idea di Luca Garavelli e prodotto per Mediaset (La5) dalla Sunshine Pictures.

Musica dal vivo, trekking, escursioni in mountain bike ed enogastronomia, con la possibilità di restare in tenda a vedere le stelle. Sono gli ingredienti dell’edizione 2016 della festa della Montagna di Scoppito. Nei giorni scorsi, i ragazzi hanno allestito un’area barbecue

… MotaSemper… L’eterno bambino che c’è in noi… Una jam session elettroacustica davanti alla redazione mobile del quotidiano il Centro, allestita per il Festival della partecipazione. Sulla piattaforma, in versione “buskers” i componenti di Yawp (Alternative rock) e Fandango. Tante

È vero, quest’anno niente concertone da stadio, come nel 2015 per Jovanotti e nel 2014 con Liga. Ma il calendario dei live estivi sforna date per tutti i gusti, dal pop al rock passando per la classica, fino alla seconda

C’è grande attesa per il concerto che la musicista statunitense Jennifer Batten terrà a Paganica (la frazione più grande e popolosa del Comune dell’Aquila). Capelli biondo platino e vestita di pelle nera, nel 1987 divenne la chitarrista di Michael Jackson,

Due calci al pallone all’ombra dell’oratorio. Lì dove terminano le mura cittadine. Gli scout, il cineforum, i consigli di don Mario. Tutto parte da lì, da quel campo alle porte del centro. Marco Rotilio, “figlio d’arte” di Tommaso, storico dirigente

In occasione della giornata internazionale del Jazz, iniziativa promossa dall’Unesco, la città è tornata a riscoprire il jazz in tutte le forme. Dalle lezioni concerto per i piccolissimi, a cura dell’associazione “Nati nelle note” fino alle esibizioni di cartello all’Auditorium

Tra i vicoli del centro vibrano ancora riff e armonizzazioni che, lo scorso settembre, hanno accompagnato la maratona jazz, una giornata speciale che oltre 500 musicisti hanno voluto dedicare all’Aquila e alle sue bellezze messe a dura prova dal sisma.

«I hope I’ll die before I get old», spero di morire prima di diventare vecchio. Aveva 20 anni, Pete Townshend, quando scrisse queste parole per “My Generation”. Per il chitarrista degli Who, come per tutti noi, a quell’età essere vecchi

“La strada davanti a noi può anche non essere dritta. Magari, davanti a noi possiamo trovare curve o buche, ma se camminiamo tutti insieme non perdiamo la fiducia”. Trenta secondi. Bastano trenta secondi per parlare agli amici di sempre, quelli