Letti di notte, il nostro modo di salutare l’estate
25 giugno 2018 Condividi

Letti di notte, il nostro modo di salutare l’estate

Anche L’Aquila si è unita alla festa di inizio estate tra i libri. Giovedì, nella notte più breve dell’anno, torna in tutta Italia, e anche nel capoluogo, la notte bianca dei libri e della lettura, giunta quest’anno alla settima edizione. Il tema dell’edizione 2018 è “Vedi alla Voce…”: la voce di chi legge, la voce di chi canta, la voce di chi racconta, la voce che caratterizza un libro. In programma una vera e propria festa della lettura, coordinata e promossa a livello nazionale da Letteratura Rinnovabile e organizzata da tante associazioni, librerie, biblioteche, case editrici. Una notte per celebrare la forza di luoghi d’incontro, scoperta, aggregazione, divertimento.

Questa la serata aquilana: nella piazza d’Arti di via Ficara. Un’iniziativa promossa in collaborazione con il Caffè Letterario aquilano che ogni giovedì si riunisce proprio in questo spazio. I giornalisti Fabio Iuliano e Roberto Ciuffini hanno presentato “Born in the Usa – Controcanto del sogno americano”, letture e generi musicali per raccontare gli Stati Uniti delle “Blue Highways”. Reading a cura di Barbara Bologna. A seguire c’è stato un aperitivo letterario a cura di Ciro Improta, in collaborazione con il circolo Arci Querencia. In serata “Binari di notte”, iniziativa di versi a cura della Compagnia dei poeti di Valter Marcone e Alessandra Prospero.