Iodio, litio, parole e musica a Roseto
21 aprile 2018 Condividi

Iodio, litio, parole e musica a Roseto

Un incontro pubblico sul libro “Lithium 48” di Fabio Iuliano. Ha bartecipato la classe la terza “Classico” del “Polo liceale statale Saffo” con il coordinamento della docente Annalisa Barbagrigia.

IL LIBRO: Come il titolo suggerisce, “Lithium 48” si gioca nell’arco di 48 ore: 48 ore di ricordi, incontri, vite incrociate, passioni e immagini. L’autore ci porta in un viaggio spazio temporale attraverso suggestioni e immagini talvolta fugaci ma incredibilmente nitide, reali. La vicenda è ambientata a Parigi nell’aprile del 2002, in un momento in cui l’occidente si è lasciato alle spalle la paura del Millennium bug, ma è bastato poco per capire che l’attentato alle Twin Towers avrebbe prodotto una scia senza precedenti,condizionando reazioni, pensieri e comportamenti di milioni di persone.

SINOSSI: Simone è sedato e rinchiuso in una piccola stanza bianca dell’Espace Maison Blanche. Una struttura dove vengono accompagnate le persone sottoposte a trattamento sanitario obbligatorio. È solo l’atto finale di un “itinerario” di 48 ore attraverso i vicoli di una Parigi controversa e misteriosa. Una dimensione filtrata dagli obiettivi di telecamere che Simone, blogger e musicista “alternative rock” di origini abruzzesi, si sente addosso. E l’unico modo per guardare attraverso questi obiettivi è quello di perdersi nelle strade di una terra sconosciuta che altro non è che la ricerca di se stessi.

Un racconto, dalle parole della prefazione, “che ha il sapore puro, dilatato, dilaniato, caotico del rock’n’roll”.

L’AUTORE: Fabio Iuliano è un giornalista e insegnante di lingue. In passato ha lavorato a Parigi e Milano con Eurosport e Canal + e ha collaborato con l’Ansa. Come blogger, oltre ad aver seguito vari eventi sportivi internazionali, dalle Universiadi (in Europa e in Asia) alla Race Across America, ha condotto alcune inchieste sull’immigrazione con reportage in Italia, Romania e Marocco. Per Aurora edizioni, casa editrice trentina, ha già firmato “New York Andalusia del cemento”. Alla presentazione, accompagnata con musica dal vivo in acustico, interverrà la giornalista Barbara Bologna.

LA CASA EDITRICE: Aurora edizioni è una casa editrice indipendente che si occupa della pubblicazione di racconti e saggi brevi. Tre collane: “saggi”, una selezione di brevi saggi a tema letterario classici e contemporanei; “echi”, la riproposizione di racconti di grandi autori del passato; “pensieri nuovi”, racconti contemporanei, scritti da autori esordienti.