L’Aquila capitale del rap e dell’hip hop
13 aprile 2018 Condividi

L’Aquila capitale del rap e dell’hip hop

La città si riscopre capitale della cultura “urban”. Torna in città, domani e domenica,  l’appuntamento di danza diventato ormai un riferimento nazionale nel panorama dell’hip hop italiano e occasione di ritrovo per più di 2mila ballerini che ogni anno arrivano nel capoluogo abruzzese per condividere passione ed energia con altri ragazzi. Giunto alla sua undicesima edizione, l’Hip Hop festival (Hhf) è organizzato da Alice Cimoroni, ballerina professionista, insegnante di danza e coreografa del New Vibe Studio Aq. «Uno dei motivi del successo dell’Hhf», spiega Cimoroni, «è nel fatto di ricevere supporto a livello nazionale nello scenario hip hop ed è meta ambita per molti ballerini coreografi, oltre alla qualità dei programmi proposti». Il programma delle due giornate prevede, per entrambe le mattine di domani e domenica, alla palestra Sporting Center in via Vecchioni 12, il laboratorio hip hop con Simone Costantini, in arte Mx, fondatore della storica crew italiana Double struggle; poi workshop con professionisti del settore tra i quali Kerrie Milne da Dublino e Patrick Soediono da Eindhoven. «Il laboratorio all’interno di un evento è una novità assoluta in Italia», dice ancora l’organizzatrice dell’Hhf. «Ha una durata di quattro ore e si rivolge a tutti i ballerini che hanno voglia di migliorare il proprio attitude, scoprire nuove forme di espressione corporea, nuove linee, dinamiche, avere una visione più completa della cultura hip hop ripassando aspetti storici della “knowledge». Nel pomeriggio di domani, all’Area Sport di Monticchio andrà in scena il concorso coreografico: ballerini di tutte le fasce di età, dai 6 anni in su, saliranno sul palco a esibirsi di fronte al pubblico e a una giuria di specialisti. Informazioni e programma: www.hhfabruzzo.com.

RAP. E non è un caso che, proprio nello stesso weekend, il Bliss di Monticchio ospita due mostri sacri del rap. Parliamo di Afu-Ra e di Jeru the Damaja, nell’unica data italiana in omaggio alla seconda edizione dello University weekend Party. Un concerto in perfetto stile hip hop da parte dei due artisti statunitensi, affiancati – domani sera sul palco del Bliss di Monticchio – dai KMaiuscola, tra i maggiori gruppi rap nella Penisola. L’appuntamento è in programma alle 22. In apertura, Dj Kone e Dj Manzo on the Weels of steeel, oltre a KidKontrasto Live, William Pascal & PacMann XII, oltre ad Alan Beez. In scena anche Dj Trix e, in chiusura di serata dj Paparoby (Dabadub Sound System). Costo del biglietto in prevendita: 10 euro.

03-WEB (1)CHEAP WINE. Sbarca stasera all’Aquila il “Dreams” tour del Cheap wine in omaggio all’ultimo album realizzato e distribuito in Italia e all’estero. Con Dreams – che arriva due anni dopo il disco live Mary and the fairy – si chiude la trilogia aperta da Based On Lies (2012) e proseguita con Beggar Town (2014). Le coordinate musicali della band, durante questo percorso, si sono arricchite di sonorità e atmosfere finora inesplorate e lasciano intuire sviluppi imprevedibili e suggestivi nei concerti che seguiranno l’uscita del disco. Quindici euro il costo del biglietto. Info: Polarville (0862-65657) Spazio Rimediato (334-3326729).

di Fabio Iuliano – fonte: Il Centro