Bruxelles, galleria del gusto abruzzese
9 ottobre 2017 Condividi

Bruxelles, galleria del gusto abruzzese

Da anni, gli abruzzesi a Bruxelles hanno un punto di riferimento in città che si trova in Avenue Louise e in questi giorni accoglie momenti di confronto internazionale su temi comunitari in occasione della Settimana europea delle Regioni. Una struttura su due piani che si occupa di fare da raccordo tra le politiche dell’Unione europea e gli interessi di privati e aziende della nostra regione.

Due piani, anzi tre, perché al seminterrato è stato allestito dal 2015 (nel video l’inaugurazione) uno show room di prodotti tipici enogastronomici. Un’iniziativa che concretizza un progetto del Gal Gran Sasso Velino dal titolo “Abruzzo a Bruxelles”. Un’iniziativa che ha visto al lavoro l’aquilana Emidia Ciuffetelli e l’avezzanese Francesca Ferreri.

In primo luogo, è stato portato avanti uno studio comparato tra i mercati enogastronomici locali (Abruzzo e Belgio). Successivamente, è stato allestito il piano seminterrato – oltre 150 metri quadri – della centralissima sede della Regione Abruzzo a Bruxelles, che ora ospita una cucina, attrezzature per catering, uno show room di prodotti tipici (enogastronomia, turismo, artigianato) che già vede oltre 70 prodotti di aziende esposte e una sala attrezzata per conferenze e videoproiezione.

Il resto lo fanno dei riferimenti informativi alle botteghe artigianali. Su iniziativa dell’associazione Abrusselles (composta prevalentemente da abruzzesi che vivono nella capitale belga), è stato portato avanti un concorso fotografico dal titolo “Scorci d’Abruzzo”.

Le due foto vincitrici – una che ritrae un paesaggio marino, l’altra un ambiente montano – sono state usate per promuovere gli eventi della Settimana europea delle Regioni.

di Fabio Iuliano – fonte: Virtù Quotidiane