Dalla mezzanotte di sabato alla mezzanotte del giorno seguente. L’Aquila si preparara ad accogliere il ritorno della grande carovana del jazz, ospitando la giornata conclusiva del “Jazz italiano per le Terre del sisma”. Un evento che quest’anno si fa in

L’incendio sul Morrone continua, e la gente che vive in zona è sempre più in difficoltà. Queste le parole di una giovane della zona: “Sabato 19 agosto un devastante incendio è stato acceso sul monte Morrone, nei pressi di Sulmona,

di Francesco Straticò – Interi territori devastati. Paesini e borghi che ambivano a diventare mete turistiche, finite nelle cronache per incendi ed evacuazioni. Non è edificante pensare che un popolo debba lottare per difendersi da biechi interessi che portano alla

Da una parte le autorità, proprio davanti alla statua di Celestino, dall’altra i comuni mortali – il cosiddetto “popolo di Dio” – con i capricci di questo caldo di fine agosto a restituire un po’ di “giustizia divina”, lasciando proprio

Nelle ultime edizioni avevano conquistato applausi a non finire e le loro divise, inconfondibili, avevano solcato strade e cantieri della città ferita. Da quei drammatici giorni dell’emergenza sisma del 6 Aprile 2009 e, ancora prima, dal fronte emergenza incendi del

Accidia, ignavia, superbia, peccati di omissione e persino di gola. Nel giorno di apertura della Porta Santa, il messaggio di papa Celestino V spinge in tanti a interrogarsi sul significato dell’indulgenza e sulla necessità di purificarsi da impurità piccole o

Com’era la vita delle donne aquilane nei secoli scorsi? I ragazzi della Consulta giovanile provano a raccontarlo in “Donne e dame – ovvero (S)passeggiando nel tempo”, uno spettacolo organizzato a palazzo Bonanni, in collaborazione con Spazio Rimediato. In scena Claudia

Il figlio, Maurizio, allora capitano dell’Aquila Rugby Club, dentro la Scuola sottufficiali della Guardia di finanza a Coppito a regalare la maglia della squadra neroverde a Silvio Berlusconi, per ringraziarlo della donazione di 200 mila euro al sodalizio. E il

«C’è bisogno di perdono e di riconciliazione, in una città animosa e divisa. Bisogna guardare all’interesse collettivo, di tutta la comunità, dimostrando maturità, obiettività e onestà intellettuale». Così il sindaco Pierluigi Biondi ha aperto la Perdonanza numero 723. «E bisogna

Comincia ufficialmente, con l’accensione del Tripode sul sagrato della basilica di San Bernardino. l’edizione numero 723 della Perdonanza Celestiniana, il giubileo dell’Aquila, la prima con il neo sindaco del capoluogo d’Abruzzo, Pierluigi Biondi. La Fiaccola del Perdono è stata affidata