Note, non-poesia e flamenco al Vieniviaconme di Avezzano
19 aprile 2017 Condividi

Note, non-poesia e flamenco al Vieniviaconme di Avezzano

Musica, non-poesia e flamenco venerdì ad Avezzano, in un’iniziativa in programma al caffè letterario “Vieniviaconme” in via Colaneri (accanto al municipio di piazza della Repubblica). Alle 19 ci sarà un incontro dedicato alla poesia spagnola contemporanea. A fare da sfondo, il volume “New York Andalusia del cemento-Il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” (Aurora edizioni) del giornalista aquilano Fabio Iuliano.
15940958_369092430127687_7545605157074807063_nIl libro racconta la storia di un poeta, vittima della guerra civile spagnola, a cui sono bastati 38 anni per entrare nell’olimpo dei grandi della letteratura mondiale. “Some die just to live”, cantano i Pearl Jam in Immortality.

___

Un racconto che parte dalla colonna sonora, perché la sua vita rappresenta una sorta di tragitto simbolico tra il Nord e il Sud, l’Oriente e l’Occidente, l’orologio e il tempo. Il tutto condito da una smisurata passione per la musica che ha rappresentato la porta principale con la quale Lorca è entrato in contatto con il mondo dell’arte. La musica è a cura del gruppo Yawp mentre al baile flamenco ci saranno Ilaria De Angelis e Irene De Amicis.

Fonte: il Centro