Duathlon, tutti al Castello col cuore ad Amatrice
8 settembre 2016 Condividi

Duathlon, tutti al Castello col cuore ad Amatrice

Non ci saranno solo dei chilometri in più da fare, in bici e di corsa. La prova di sabato, valevole per il campionato nazionale “Duathlon 2016”, nel parco del Forte Spagnolo, avrà un pensiero speciale per le aree colpite dal terremoto del 24 agosto, Amatrice in particolare. La cittadina ha sempre costituito un punto di riferimento per gli amanti della due ruote. «Per tutti noi», ricorda Pierluigi Costantini (Bike 99), uno degli organizzatori, «lo scenario di Amatrice ripagava delle fatiche della salita, avevamo i nostri punti di riferimento: il bar, il ristorante, l’edicola. Proprio a quei commercianti ora in difficoltà stiamo pensando. Vorremmo capire chi di loro è in condizioni di ripartire e devolvere alla sua attività parte degli incassi raccolti con il duathlon». Il percorso è stato tracciato, anche quest’anno, tutto all’interno del parco del Castello. Un tragitto rodato, nel cuore della città: 8 chilometri di corsa (6 iniziali e 2 finali) contro i 5,5 dello scorso anno. In mezzo, ben 24 chilometri da fare in mountain bike (lo scorso anno erano poco più di 15). Una progressione spettacolare, mista tra asfalto, brecciato e terra compatta. Per chi non se la sente di fare tutto da solo, è prevista una prova a staffetta che partirà solo qualche minuto dopo. La tappa dell’Aquila è promossa dalla Uisp. L’appuntamento sabato alle 14, la gara parte un’ora dopo. Per informazioni: 348.8717388 (Pierluigi) 347.6663797 (Gianfranco). (fab.i.)