1 maggio 2016 Condividi

Giornata del jazz, concerti anche all’Aquila

In occasione della giornata internazionale del Jazz, iniziativa promossa dall’Unesco, la città è tornata a riscoprire il jazz in tutte le forme. Dalle lezioni concerto per i piccolissimi, a cura dell’associazione “Nati nelle note” fino alle esibizioni di cartello all’Auditorium del Parco del Castello. In apertura il liceo Musicale “Cotugno”, seguito dall’Ensemble Season’s Trees della scuola media “Dante Alighieri”. I ragazzi dell’ensemble hanno suonato in un progetto di musica e immagini realizzato dal professore Davide Granato dal titolo: “Omaggio infinito-Concerto con alberi”. Nel pomeriggio si è esibito il pianista abruzzese Paolo Di Sabatino, insieme all’ensemble dei Solisti con Federico Cardilli e Vanessa Di Cintio (violini), Luana De Rubeis (viola) e Giulio Ferretti (violoncello). Il resto della serata si è svolto tra il centro e il nucleo industriale di Pile con una serie di “Aperitivi in jazz”, a partire dal centro danza Mud in via Ulisse Nurzia. Iniziativa analoga al Public Enemy di piazza Chiarino col Blue Jazz Trio. A seguire The Italian Swingin’ Duo. Il chiostro della Fenice ha poi ospitato Fabrizio De Melis e Gipsy Tulipan’s Trio. Al cinema Rex è andato in scena L’Aquila Jazz Quartet. All’enoteca Garibaldi è stata la volta del Triple X Jazz trio e del dj Inobeat. Anche l’Enoteca Punto G di Coppito ha ospitato un trio jazz. (fab.i.)

Videoreportage di Luca Cusella