23 dicembre 2009 Condividi

La rinascita va di moda

di Fabio Iuliano

L’AQUILA. «Conosco una città, che ogni giorno s’empie di sole. E tutto è rapito in quel momento». Il sipario si alza sui versi di Giuseppe Ungaretti, filtrati dalle corde vocali di Ilaria Spada, poi le immagini di quella città che era prima del 6 aprile. Parte così la kermesse «La rinascita va di moda», uno degli appuntamenti più attesi del cartellone natalizio. Una serata firmata dalla casa di moda Gattinoni, che ha visto le creazioni di tanti giovani talenti. Sul palco del nuovo Ridotto, inaugurato pochi giorni fa, si alternano modelle, ballerini, poeti, stilisti in un evento promosso dalla Provincia in sinergia e con il patrocinio della Provincia di Roma, si configura come un’importante occasione con l’obiettivo di accendere ulteriormente i riflettori sul terremoto all’Aquila, con le parole del sottosegretario Guido Bertolaso , presente alla serata. «Questa serata ci ricorda che il bello può essere ragione di investimento in una città che ha tante opere d’arte e tanti percorsi culturali da riscoprire», ha detto Bertolaso. Di suo, la Maison Gattinoni ha proposto 24 creazioni della collezione autunno-inverno, ma soprattutto ha donato alla Provincia uno speciale abito – «Omaggio all’Aquila» – creato da Guillermo Mariotto e presentato lo scorso luglio a Roma per una serie di iniziative di solidarietà. La creazione è stata indossata dalla giovane top model e attrice Vanessa Hessler , protagonista di alcune fortunate apparizioni in tv, tra cui Don Matteo, del Terence Hill nazionale. Ma la serata, condotta dalla giornalista Rai Danila Bonito , è stata soprattutto una passerella per talenti locali. La ballerina aquilana Eleonora Pacini ha ballato sulle note di «Forgiveness» di Elisa. Poi il quartetto d’archi del Conservatorio dell’Aquila si è esibito con un repertorio di brani di musica classica. C’è stato spazio anche per Gerry Porcelluzzi , in un’esibizione donata e patrocinata dalla «Daniele Cipriani Entertainment». Gerry ha danzato sulle musiche originali del compositore Walter Sivilotti , accompagnato dalle piccole allieve della scuola di danza del Balletto di Roma, con l’intervento del soprano Franca Drioli . Talenti locali anche fra gli stilisti, a partire dallo staff di Tofino, che festeggia la recente riapertura del punto vendita nella galleria commerciale Meridiana. Passerella d’onore anche per Federica e Carmine Beniamino e Daniele Gottastia , studente dell’Accademia di Costume e di Moda di Roma, insieme alla giovane romana Serena Galati , anch’essa studentessa dell’Accademia. Particolarmente creativa la performance animata dagli abiti di Gottastia, 23enne, sfollato di Monticchio. Tra il pubblico, la presidente della Provincia dell’Aquila Stefania Pezzopane, il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente. «Questa serata nasce da un’occasione sporadica», ha spiegato la presidente Pezzopane «in cui abbiamo voluto creare un evento intorno a questa donazione. Abbiamo coinvolto attori e artisti vari. Ci tengo a dire che nell’allestimento del backstage hanno collaborato i nostri allievi dei corsi di formazione. Sono stati loro a truccare e vestire le modelle. Ci auguriamo», ha proseguito «che la musica, la moda e la danza aiutino a tenere unita una comunità e a riattirare l’attenzione su questa città e sui controluce che ci sono: da una parte quello che riusciamo a fare e dall’altra tutto quello che ora manca». Protagonisti della serata anche il presidente della Maison Gattinoni, Stefano Dominella , e il direttore creativo della griffe Guillermo Mariotto.